Posts Tagged 'Natale solidale'

Visita di Tullie e Mila durante l’esposizione della lana

Tullie & Mila nel giardinoIl sabato 20.12, verso le ore 14.00 Tullie & Mila, i nostri 2 asini faranno una visita nel giardino dal Centro Lungta e si potrà conoscerli e accarezzarli.

Annunci

Esposizione della lana

Feltro e Lana 2014

Feltro e Lana 2014

Lana di qui, Lana d’altrove & Porte Aperte

esposizione vendita con spuntino natalizio

20 dicembre 2014 : dalle ore 10.00 alle ore 20.00

21 dicembre 2014 : dalle ore 10.00 alle ore 18.00

dopo queste date, si potrà vedere l’esposizione su appuntamento (079 636 69 48)

Un’esposizione per rendere omaggio a questa meravigliosa fibra naturale ed a alcuni artigiani appassionati.

Tessuta, feltrata o  lavorata a maglia, ci protegge con eleganza e tenerezza dai rigori dell’inverno. Ai nostri giorni viene spesso trascurata a favore delle fibre sintetiche,  anche se è un’alleata di prima scelta per i nostri artigiani che la trasformano in stoffe preziose per il piacere dei nostri occhi e della nostra pelle…

Con lana della Verzasca, Mergoscia, Kinnaur, Kirghizistan ….

Siete calorosamente invitati a condividere bevande calde, dolci & spuntini fatti in casa.

C’è chi arriva per trovare gli ultimi regali da offrire a Natale e chi viene soprattutto per mangiare torte, c’è chi arriva per sedersi vicino al camino o chi fa solo un salto veloce dopo una bella passeggiata nel bosco.

Siete tutti benvenuti!

Chi ha voglia può portare un piccolo regalino (impacchettato in modo che sia ben nascosto) che vada bene per ogni età, per alimentare il cesto dei regali, nel quale ognuno di voi sarà invitato a pescare un dono.

Ci saranno regali per tutti! L’idea sarebbe che ciascuno porti un regalo per una persona sconosciuta e riparte con un pensierino di un’altra persona. Abbiamo regalini in anticipo, cosi ogni uno si può sentire libero di portare qualcosa o di lasciarsi sorprendere solo da qualcun altro.

ps: privilegiamo regali che vengono dal cuore, fatti in casa, equosolidali e biologici… un disegno, una poesia, un biscotto… sono tanti piccoli segni preziosi che siamo lieti di scambiare…

Bazar

Tempo di BAZAR…
le Scuole Rudolf Steiner di OriglioLocarno si trasformano
in un variegato mercatino di prodotti di alta qualità proposti e realizzati soprattutto dai genitori, oltre che di stand gastronomici, eventi musicali, spettacoli di burattini e molto altro ancora.

Due fine settimane di gioia e feste!

Saremo presenti con la nostra bancarella e lieti di incontravi.

 

locandina bazar'14bazar_natale2014

Feltro e Lana a Mergoscia

feltro-lana-expo-2014Lana di qui, Lana d’altrove & Porte Aperte

esposizione vendita con spuntino natalizio

11 dicembre 2013 – Avant-première : dalle ore 14.00 alle ore 20.00

18 /19 /20 dicembre 2013 : dalle ore 14.00 alle ore 20.00

21/22  dicembre 2013 – dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Un’esposizione per rendere omaggio a questa meravigliosa fibra naturale ed a alcuni artigiani appassionati.

Tessuta, feltrata o  lavorata a maglia, ci protegge con eleganza e tenerezza dai rigori dell’inverno. Ai nostri giorni viene spesso trascurata a favore delle fibre sintetiche,  anche se è un’alleata di prima scelta per i nostri artigiani che la trasformano in stoffe preziose per il piacere dei nostri occhi e della nostra pelle…

Con lana della Verzasca, Mergoscia, Kinnaur, Kirghizistan, Piazzogna

Creazione in feltro di Ruth Mausli

Siete calorosamente invitati a condividere bevande calde, dolci & spuntini fatti in casa.

C’è chi arriva per trovare gli ultimi regali da offrire a Natale e chi viene soprattutto per mangiare torte, c’è chi arriva per sedersi vicino al camino o chi fa solo un salto veloce dopo una bella passeggiata nel bosco.

Siete tutti benvenuti per questa sesta edizione!

Dal 18.12, chi ha voglia può portare un piccolo regalino (impacchettato in modo che sia ben nascosto) che vada bene per ogni età, per alimentare il cesto dei regali, nel quale ognuno di voi sarà invitato a pescare un dono.

Ci saranno regali per tutti! L’idea sarebbe che ciascuno porti un regalo per una persona sconosciuta e riparte con un pensierino di un’altra persona. Abbiamo regalini in anticipo, cosi ogni uno si può sentire libero di portare qualcosa o di lasciarsi sorprendere solo da qualcun altro.

ps: privilegiamo regali che vengono dal cuore, fatti in casa, equosolidali e biologici… un disegno, una poesia, un biscotto… sono tanti piccoli segni preziosi che siamo lieti di scambiare…

Per un Natale gioioso, responsabile e solidale

Troppo spesso il Natale diventa la festa del consumismo sfrenato ed i regali si trasformano in incubi inutili ed ingombranti. Ecco alcune idee per un Natale che sia sinonimo di Amore.

Sovente con i nostri regali ci accostiamo come analogia ai Re Magi che offrirono ricchi doni ad un bambino che pativa il freddo e la fame. Troppo spesso ripetiamo la storia offrendo regali costosi che non procurano al bambino ciò di cui ha realmente bisogno.

Le idee migliori:

• Regali casalinghi costruiti con amore.

• Condividere avvenimenti (lavori manuali, cucina, teatro, escursioni…) soprattutto se includono un reciproco scambio delle proprie conoscenze.

• Collaborare con altre persone per regali sensati (acquisto di un oggetto importante, lezioni di musica, passatempi costruttivi…)

Le idee peggiori:

• Acquistare giocattoli fabbricati in Cina, sono il risultato dello sfruttamento dei prigionieri nei campi di lavoro.

  • Scegliere regali provenienti da un commercio equo. È un modo d’agire per espandere il benessere ovunque e a chiunque.
  • Scegliere oggetti costruiti in materiale naturale che non necessitino uno spreco di energia. Promuovere i prodotti rispettosi dell’ambiente per un benessere futuro. (Attenzione ai giocattoli in legno ricoperti di lacche inquinanti).
  • Scegliere regali che permettano al bambino di sviluppare la propria creatività e fantasia, privilegiando quelli che concedono ampia libertà, senza imposizioni sotto forma di un modello da seguire. (Attenzione ai lavori manuali in materia sintetica inquinante).
  • È saggio ricordare che un desiderio cessa di esistere non appena é stato esaudito ed un altro desiderio riappare immediatamente, in un ciclo senza fine. (Ricordarsi di conservare qualche desiderio inesaudito, per poter ancora sognare…)

È importante saper riconoscere e distinguere i desideri dai bisogni veri e propri, e successivamente separarli per dare spazio ai secondi.

Parlare dei sogni irrealizzabili, desideri profondi, aspirazioni, idee costruttive, veri bisogni e necessità per il Natale…

Abbiamo cartoline a vostra disposizione !!!

(Le distribuiamo sui mercati ed eventi del Centro Lungta et per chi non è nella regione, le mandiamo volontieri contro una busta affrancata o una donazione a l’associazione degli “Amici del Lungta”.)

Natale 2012Testo al retro della cartolina:“I miei sogni impossibili, i miei desideri profondi, le mie voglie, le mie idee, I miei veri desideri per Natale …

I regali ricevuti non sono per noi:

• Pensare all’azione “ 2 volte Natale”: una campagna condotta dalla Croce Rossa Svizzera e dalla Posta. di più

Quest’articolo riprende la nostra azione di Natale iniziata nel 2006.

Informazioni con un click!

15-17 febbraio, Vivere il mandala, sperimentare la risonanza nel proprio corpo… Atelier di Lu Jong a Mergoscia

6-8 settembre - Purificazione secondo la medicina tibetana a Riversong, Bex, Svizzera

16 settembre 2019 - Inizio prossima formazione per insegnanti di Lu Jong - yoga di guarigione tibetano

Viaggio di Lu Jong e medicina tibetana, India del Nord

in preparazione workshop con SEDAA

ALTRI BLOG DEL LUNGTA

per un mondo d' abbondanza, percorsi attorno alla nascita

A proposito

Lungta : "Il cavallo del vento" è un antico simbolo tibetano. Sventolando al vento i «Lungta» emettono continuamente delle energie curatrici. Il « vento » è onnipresente e dà vita e coscienza alla materia.
di piu...

Immagini di Mergoscia (con un click su l’immagine!)

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 46 follower

Annunci